UFFICIALE: Mattia Caldara è bianconero. Il comunicato della Juventus

Caldara-Juventus: Ufficiale

La Juventus rende noto l’acquisto del giovane difensore Mattia Caldara dall’Atalanta. Ecco il comunicato da Juventus.com

È ufficiale: la difesa della Juventus si arricchirà di un altro giovane di indiscutibile talento. Parliamo di Mattia Caldara, ventiduenne nato a Bergamo, che dal 2018 al 2021 vestirà i colori bianconeri.

Questo il comunicato ufficiale:

ACCORDO CON L’ATALANTA PER L’ACQUISIZIONE DEL CALCIATORE MATTIA CALDARA 

Torino, 12 gennaio 2017 – Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Atalanta B.C. S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mattia Caldara a fronte di un corrispettivo di € 15 milioni pagabili in quattro esercizi.

Il valore di acquisto potrà incrementarsi di € 6 milioni al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2021.

Contestualmente, Juventus ha sottoscritto con l’Atalanta un accordo per la cessione a titolo gratuito e temporaneo fino al 30 giugno 2018 del diritto alle prestazioni sportive dello stesso calciatore con un premio di valorizzazione a favore dell’Atalanta di massimi  € 4 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi.

Difensore centrale, dotato di ottima prestanza fisica e lettura dei tempi di gioco non indifferente, Caldara muove i suoi primi passi nel calcio alle giovanili dell’Atalanta. Con la maglia dei nerazzurri orobici colleziona anche una presenza nella stagione 2013-14, prima di vivere due stagioni prima a Trapani e poi a Cesena.

Nel 2014-15, in Sicilia, Mattia gioca in Serie B con il Trapani, collezionando 21 presenze (più una in Coppa Italia) e 2 reti, mentre la stagione successiva, con la maglia della squadra romagnola, scende in campo 27 volte e va in gol in tre occasioni.

Ma è nella stagione in corso, nella quale è tornato a Bergamo, che il talento di Caldara è letteralmente esploso: in soli tre mesi ha già giocato 11 volte e segnato addirittura 3 gol, un dato non irrilevante. Spiccano, oltre alle segnature, altri numeri che lo collocano di diritto fra i migliori difensori del campionato: solo 74 i suoi palloni persi, media di 6,70 a partita, contro una media ruolo quasi doppia. Preciso e sempre presente nell’azione (118 verticalizzazioni, 266 passaggi positivi), Caldara è anche molto pericoloso in fase offensiva: oltre alle reti, da segnalare ben 4 tiri nello specchio della porta, uno fuori e un legno colpito.

Prestanza, intelligenza, visione e pericolosità. Doti che dal prossimo 1 luglio 2018 Caldara metterà a disposizione della maglia bianconera.

Mattia Caldara

 

Mattia Caldara

Foto:Juventus.com

Commenti Facebook

Pin It on Pinterest

Vai alla barra degli strumenti